ENNESIMO FILM FESTIVAL 2018 – I PREMI

Viene dall’Islanda il vincitore, anzi la vincitrice, della terza edizione dell’Ennesimo Film Festival.  L’Ennesima giuria 2018 ha voluto premiare il film CUBS di Nanna Kristín Magnúsdóttir e assegnare 2 Menzioni Speciali al film Rosie, oh per la regia e Retouch per il personaggio protagonista.


ENNESIMO PREMIO DELLA GIURIA – CUBS

Per la sensibilità con cui viene rappresentato il rapporto tra le giovanissime protagoniste in un’atmosfera di crescente tensione, sotto lo sguardo disarmato e turbato del mondo adulto. Il film ha inoltre il merito di riflettere sull’impatto ossessivo e pervasivo dei social network sulla vita dei più giovani.

ENNESIMA MENZIONE PER LA MIGLIOR REGIA – ROSIE, OH

Per il viaggio tutto d’un fiato all’interno di un quartiere degradato, visto attraverso gli occhi cinici e stralunati di una bambina alla ricerca del proprio cane.

ENNESIMA MENZIONE PER IL MIGLIOR PERSONAGGIO – RETOUCH

Per l’originalità di un personaggio femminile che, con freddezza e lucidità, scopre nel proprio istinto di sopravvivenza la via di fuga da una soffocante routine familiare.

cubs scelto dalla giuria 2018 ennesimo film festival

 

L’Ennesimo Premio Artemisia, legato al circolo culturale Artemisia che valorizza le questioni di genere è stato invece assegnato a From Hasakah with Love di Mohammad Farahani che ha ritirato il premio direttamente in sala!

ENNESIMO PREMIO ARTEMISIA – FROM HASAKAH WITH LOVE

Le immagini che si susseguono davanti agli occhi dello spettatore sono molto forti e creano un contatto quasi epidermico con la guerra e la violenza che ne consegue. La giovane siriana, con il suo gesto estremo, vuole comunicare al mondo intero l’orrore che l’ISIS compie quotidianamente contro la popolazione e contro le donne che, prima di venir uccise, vengono segregate e sottoposte a barbarie indicibili.

La strage di un paese cuscinetto come la Siria è davanti agli occhi di tutti e le donne pagano questo tributo.
Inaspettato ed amaro il finale che lascia lo spettatore sgomento di fronte all’imprevedibile. Però l’apparente sconfitta della protagonista ci sollecita a riflettere, attraverso molteplici modi e punti di vista e non tramite un’univoca via, sulla realtà, al di là del fatto che di essa ci giunga testimonianza attraverso i mezzi di comunicazione di massa.

Ian Palach quando si è dato fuoco non aveva nessuno che lo registrasse, eppure il suo gesto ha fatto il giro del mondo.

ennesimo premio artemisia

Durante la Cerimonia di Premiazione è stato inoltre consegnato il premio per la prima edizione del progetto Ennesima Borsa di Studio. I vincitori del finanziamento sono risultati Natalia Guerrieri e Francesco Barozzi per il soggetto “Salse”. La giuria ha assegnato il premio con la seguente motivazione:

Divertire il pubblico, trovare un intreccio narrativo che lo sappia appassionare e tenere incollato alla sedia fino al colpo di scena finale. Il soggetto “Salse” di Natalia Guerrieri e Francesco Barozzi è stato scelto tra le proposte perché ha tutti gli elementi in regola per intrattenere, promuovere il territorio ed essere un film apprezzato dalla critica. Il pieno coinvolgimento del territorio fioranese, non vincolante ai fini della scelta, ma molto interessante per la connessione con la sceneggiatura, riesce fin da subito a tenere coinvolto lo spettatore durante tutto lo svolgimento della vicenda. A corredo della narrazione, una proposta economica realistica con l’Ennesima Borsa di Studio, coadiuvata dall’alto profilo del curriculum artistico della produzione coinvolta nella realizzazione e del cast proposto.

ennesima borsa di studio i vincitori

L’Ennesimo Premio Popolare, scelto dal pubblico in sala, è andato a Kapitalists, la commedia di Pablo Munoz Gomez.

il pubblico votante ennesimo film festival 2018

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com