LO HOBBIT – LA DESOLAZIONE DI SMAUG (2013)

Filologicamente è senza ombra di dubbio il peggiore dei cinque lungometraggi tratti finora dai romanzi di Tolkien; per contro, bisogna riconoscere che forse, a parità di durata, è il più dinamico di tutti, quindi non tutto il male viene per nuocere. Film a uso e consumo dei soli spettatori degli episodi precedenti della saga.

RSVP: “Lo hobbit – Un viaggio inaspettato“, “Il Signore degli Anelli – La Compagnia dell’Anello“.

Voto: SV.

Related