IO SONO MATEUSZ (2013)

Film scarno, quasi privo di retorica, che non ha la pretesa d’insegnare o criticare alcunché, ma preferisce sottolineare i valori più semplici e autentici che rendono unica la vita, privilegiando il sorriso alle lacrime. Non sarà originalissimo e neppure girato magnificamente, ma il giovane Ogrodnik regala una performance indimenticabile.

RSVP: “Like a butterfly“, “Lo scafandro e la farfalla“.

Voto: 7. Io sono Mateusz

[Versione estesa della recensione su ConcretamenteSassuolo]

Related