THE BOY AND THE BEAST (2015)

Racconto di formazione (che si rivolge prevalentemente al pubblico maschile) dal sapore antico, tra animali antropomorfi, battaglie campali tra protagonisti e animazione a mano della vecchia scuola. A tratti divertente, in altri più didattico e in altri ancora davvero toccante, Hosoda lascia comunque intuire che, nonostante il ritiro dalle scene di Miyazaki, il futuro degli anime nipponici è tutt’altro che nebuloso.

RSVP: “La città incantata“, “Wolf Children“.

Voto: 7/8. The Boy and the Beast

Test di Bechdel: negativo.

Related