Gilliam torna a fare il Gilliam a distanza di oltre un quarto di secolo da “Brazil” e c’è proprio tutto il suo repertorio al gran completo: dal pessimismo cosmico ai dispositivi lo-tech, dal conflitto tra individuo e società alla critica del conformismo. Forse non sarà al passo con i tempi e forse si rivolgerà più ai suoi fedelissimi che al grande pubblico, ma rimane comunque una piccola perla.

RSVP: “Brazil“, “Il pasto nudo“.

Voto: 7/8. The zero theorem

Related